Gypo

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle
Loading ... Loading ...

Gypo

Il film mostra le conseguenze possibili dell’incontro con la diversità: crollo per coloro che rifiutano a priori ogni cambiamento a causa di pregiudizi e stereotipi e rinascita per chi invece accoglie senza timore le differenze (culturali, di generazione, di genere). Helen (Pauline McLynn) e Paul (Paul McGann), una coppia infelice e insoddisfatta, sembrano incapaci ormai di sperare anche solo in un cambiamento. Quando la loro figlia porta a casa Tasha (Chloe Sirene), giovane rifugiata della Repubblica Ceca, Paul la rifiuta mentre Helen ne è immediatamente attratta. La sua presenza farà esplodere la difficile situazione familiare.

Attrici: , ,
Regista:
Sceneggiatrice/tore:
Anno:
Paese:
Categoria:

Un commento to “Gypo”

  1. hirogeno Says:

    Film strano, con un’insolita struttura a “multi-visione” (ogni personaggio la sua) che confonde un po’. Il tutto aggravato da un’odiosa tecnica di ripresa stile live-cam.
    Comunque interessante, più che altro è un film sui disagi e le difficoltà che gli immigrati devono affrontare nei paesi ospiti, fra lavoro nero, razzismo, pregiudizi, violenze, xenofobia, ecc… Ma in mezzo a tutte queste difficoltà si può trovare anche amicizia, solidarietà e un insolito colpo di fulmine lesbo, un amore che può illuminare una vita grigia e difficile.

Lascia un commento

Spam protection by WP Captcha-Free