Il film racconta la storia di due adolescenti, Elin (Alexandra Dahlström) e Agnes (Rebecka Liljeberg), che abitano e vanno a scuola ad Amal, piccolo e noiosissimo centro della provincia svedese.

Elin, bella e molto corteggiata dai compagni di scuola, passa il suo tempo cambiando spesso ragazzo, sognando rave parties e progettando la fuga. Una sera finisce per caso alla triste festa di compleanno di Agnes (Rebecka Liljeberg), ragazza solitaria con un rapporto difficile con i genitori e segretamente innamorata di Elin. Che a sua volta scoprirà di non essere completamente indifferente.

Categoria:

3 commenti to “Fucking Amal”

  1. hirogeno Says:

    Film girato con uno stile un po’ documentaristico, con attori non professionisti (sembra, credo…) ma incredibilmente ben riuscito nell’illustrare in modo onesto e non patetico uno spaccato di vita reale di una grigia provincia svedese. Bello, con scene emozionanti e “genuine”, a tratti però un po’ noioso.
    Nel complesso mi è piaciuto.

  2. Deb Says:

    Non è affatto noioso, a meno che non siamo capaci di gustare solo i film d’azione o amiamo particolarmente i montaggi frenetici all’americana.
    Questo film è un cult! Guardarlo!
    E’ dolce, e rende bene l’atmosfera dell’adolescenza.

  3. Alevola Says:

    Sarà che quando l’ho visto ero poco più grande di loro, ma per me è dolcissimo.

Lascia un commento

Spam protection by WP Captcha-Free