Albert Nobbs

InsostenibileMediocreBelloMagico (2,67 di media su 3 voti)
Loading...

Albert Nobbs è un timido e introverso maggiordomo interpretato da Glenn Close. Figlia illegittima di genitori di cui non conosce l’identità, si è travestita da uomo per poter lavorare e sopravvivere nell’Irlanda del XIX secolo. Più di trent’anni dopo si ritroverà coinvolta in un insolito triangolo amoroso e prigioniera della sua stessa finzione.

Tratto dall’omonimo racconto breve dell’irlandese George Moore (in italiano Morrison’s hotel, Dublino), Albert Nobbs di Rodrigo Garcìa è stato presentato nella sezione Festa Mobile – Figure nel paesaggio, al Torino Film Festival 2011

1 Commento
  1. Protagonista tenera e triste. All’epoca era veramente complesso essere donna, lavorare, avere idee originali e poterle esprimere liberamente. Ignobile la figura della locandiera, anche se la sua avidità si trasforma in utilità.
    Finale agrodolce. Vale una serata raggomitolati sornioni nel caldo piumtto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Spam protection by WP Captcha-Free